Gin Tonic

Un perfetto connubio di sapori, il secco e fruttato gusto delle note verdi del Gin che incredibilmente si sposano con quelle più amare della Tonica, dando vita ad uno dei cocktail più conosciuti al mondo: il mitico Gin Tonic.
La sua origine è molto antica, riconducibile al dominio Britannico in India agli albori del 1700, ed è legata intrinsecamente alla medicina dell’epoca, periodo in cui il diffondersi della malaria era uno dei problemi più gravosi.
Si potrebbe quasi dire che il Gin Tonic è stato creato da medici, o più precisamente uno dei suoi principali ingredienti e cioè il Gin.
Esso infatti, deve la sua nascita all’Università di Leiden, quando nel 1650 il Dottor Sylvius, “ Franciscus de la Boe” , formulò questo composto sotto il nome di “Jenever” , chiamato così dagli Olandesi, ed apprezzato per il potere benefico che derivava dalle bacche di Ginepro da cui veniva ricavato.
Sempre nello stesso periodo, in seguito all’alleanza Anglo-Olandese, in Inghilterra fu scoperta questa ricetta, e reinterpretata sotto il nome attuale di Gin.
L’elemento complementare, ovvero la Tonica, fu scoperto dai coloni Spagnoli, che notarono l’usanza da parte delle popolazioni Indigene di utilizzare come rimedio alla febbre la corteccia dell’albero di Cinchona, che da lì a poco fu introdotta in Europa come cura per la peste e convertita nel 1736 in Tonico al chinino dagli Inglesi, che scoprirono le sue proprietà benefiche contro la malaria.
Grazie al chimico tedesco Johann Jacob Schweppe, che nel 1794 creò la Soda come medicinale, in seguito unita a dolcificante ed anidride carbonica, nacque quella che fu l’antenata della Tonica.
Durante la colonizzazione dell’India gli Inglesi portarono con loro questi due ingredienti, a cui diedero poi il tocco decisivo con l’aggiunta di una fetta di Lime, creando così il primo Gin Tonic.
Il momento di gloria di questo cocktail fu quando attraversando l’Europa raggiunse la Francia fra il 1980 ed il 1990, in cui si diffuse enormemente fino ad arrivare ai caffè di Parigi come un vero e proprio Cult da consumare come aperitivo o after dinner, e conservando quella sua elegante nomea fino ai giorni d’oggi.
Un perfetto cocktail da accompagnare a degustazioni di pesce e piatti freddi come aperitivo, ottimo da degustare anche durante un after dinner estivo.

INGREDIENTI

4 cl. Gin
10 cl. Acqua Tonica
Fetta di Lime
7 Cubetti di Ghiaccio

PREPARAZIONE

Si versano i cubetti di ghiaccio in un bicchiere di tipo Balloon.
Vi si versa il Gin ed in seguito l’Acqua Tonica, miscelando il tutto.
Si aggiunge infine una fetta di Lime.

Buona degustazione!

Recent Posts

Recent Comments

Archives

Categories

Meta

Archives

riccardocarmagnola Written by:

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *