I Bicchieri da Vino

GPeWAEd

Degustare un buon bicchiere di vino è un gesto elegante e raffinato, così come conoscerne le tipologie e sapere la giusta connotazione di ognuno, che oltre ad essere un gesto di grande classe e cultura, consente di apprezzare al meglio ogni tipo di vino, permettendo così a quest’ultimo di sprigionare le sue qualità e i suoi ricercatissimi aromi.
La prima classificazione da fare in ambito di bicchieri, è la tipologia di vino per la quale sono indicati, se si tratta quindi di vino bianco o vino rosso.
Come bicchieri da vino rosso troviamo:
Il Balloon Piccolo, caratterizzato da un forma panciuta con un’apertura larga per consentire un’ottimale ossigenazione ai vini per i quali è indicato, dal carattere corposo e da un buon grado di invecchiamento, esaltandone così i loro profumi.
Per quanto riguarda il Grand Balloon invece, le caratteristiche principali sono una pancia ancora più marcata rispetto al Balloon Piccolo, con un’apertura dritta e un corpo più lungo, che consentono una maggiore ossigenazione ai suoi vini molto corposi e invecchiati, come i vini “Riserva”.
Il Renano è un modello caratterizzato da una pancia larga per una giusta ossigenazione ed un’apertura stretta, per evitare che i tannini dei vini giovani per il quale è indicato, risultando ancora aggressivi dato il loro ridotto invecchiamento, vadano a contatto con le gengive di chi assapora il vino, evitando così una sgradevole sensazione.
Date le sue caratteristiche, il Renano è indicato anche nell’ utilizzo di vini bianchi strutturati, esaltandone al meglio le loro caratteristiche.
Il Borgogna presenta una pancia molto marcata, che garantendo la giusta ossigenazione consente al vino con un tempo di invecchiamento medio e di considerevole corposità di continuare la sua decantazione, permettendo a chi lo degusta di apprezzare i suoi aromi grazie all’apertura caratterizzata da una notevole larghezza.

chardonnay-1

Nel caso dei vini bianchi invece troviamo:
Il Flûte, caratterizzato da un corpo lungo e affusolato, ideale per spumante, champagne e prosecco, ed il Tulipano, indicato per vini bianchi giovani e freschi, è caratterizzato da una lieve svasatura all’imboccatura, ricordando appunto la forma di un tulipano.
Consiglio inoltre di optare sempre per bicchieri in cristallo o vetro sottilissimo, per consentire di apprezzare al meglio ogni vino, ricordando di impugnare sempre il bicchiere dallo stelo o alla base, per evitare che la mano possa alterarne profumo e temperatura.

Recent Posts

Recent Comments

Archives

Categories

Meta

Archives

riccardocarmagnola Written by:

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *