Moscow Mule

moscow-mule-mug

Questo classico a base di Vodka, nasce nel 1941 a Los Angeles, dall’incontro di John Martin, proprietario dei diritti della Vodka Smirnoff, e Jack Morgan, proprietario del Saloon Cock’n’Bull di Hollywood, il quale avendo da poco iniziato a produrre il suo Ginger Beer era in cerca dell’occasione giusta per farlo conoscere.
Occasione che non tardò ad arrivare, quando parlando con John in un bar Newyorchese, provò a mescolare la sua creazione con la Vodka di Martin, armonizzando il tutto con del succo di lime.
Subito i due rimasero estasiati dal sapore inconfondibile di questo mix, che in breve tempo prese piede in tutta Hollywood, raggiungendo negli anni 50 il titolo di uno dei cocktail più bevuti.
Il suo nome si pensa derivi dal mulo raffigurato sul bicchiere dove venne miscelato la prima volta, una tazza di rame, che conferisce a questa particolare miscela un tono decisamente originale.
Il Moscow Mule presenta una nota alcolica di medio livello, che lo rende un cocktail perfetto da sorseggiare in un’occasione informale, in grado di rinfrescare e dissetare grazie alle sue note di lime e zenzero.
Presentandosi con un carattere deciso, risulta indicato per chi volesse sorseggiare un cocktail capace di armonizzarsi alla perfezione in una calda serata estiva, magari durante un aperitivo sulla spiaggia, lasciandosi conquistare dal suo sapore fresco e conquistando grazie ad uno stile unico nel suo genere.

moscow-mule-recipe

INGREDIENTI

4.5 cl. Vodka
12 cl. Ginger Beer
0.5 cl. succo di lime
Fetta di lime

PREPARAZIONE

La ricetta originale prevede l’utilizzo di una tazza di rame, o in alternativa un bicchiere Old Fashioned.
Lo si riempie con del ghiaccio e vi si versano la Vodka ed il Ginger Beer.
Si aromatizza il tutto con qualche goccia di lime guarnendolo con una fettina di quest’ ultimo.

Buona degustazione.

Recent Posts

Recent Comments

Archives

Categories

Meta

Archives

riccardocarmagnola Written by:

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *