Le Bretelle

4006728b671cef336d0a4c8ba486ce6f

Nate durante la rivoluzione francese per rispondere all’esigenza di sorreggere i pantaloni privi di bottoni, le bretelle, costituiscono ad oggi una valida alternativa alla cintura, per l’uomo che desidera sbizzarrirsi indossando uno stile più ricercato.
L’odierna versione delle bretelle vide la luce per mano di Albert Thurston, un sarto inglese, il quale iniziando a venderle nella sua boutique londinese, ne segnò l’introduzione nel mondo della moda, avvenuta nell’ultima metà del diciannovesimo secolo.
Il breve successo delle bretelle fu interrotto dalla prima guerra mondiale, periodo in cui per esigenze militari si optò per l’utilizzo della cintura, più comoda e adatta alla divisa, che durò fino agli anni 40, quando le bretelle tornarono a farsi spazio nella moda.
Costituite da due fasce parallele che si incontrano a metà schiena nelle configurazioni a X o Y, le bretelle, vengono realizzate in diversi materiali, a seconda della situazione in cui le si vuole portare.
Le più eleganti risultano quelle in Seta, adatte ad un look formale, sono caratterizzate dalla tipica allacciatura a bottone, la quale richiede un pantalone realizzato appositamente con questa caratteristica.
Vi sono poi i modelli in Tessuto o Feltro, per un look più casual, dai toni un po’ retrò per quanto riguarda la versione in feltro, molto in voga in questo periodo, e disponibili con allacciatura a bottone o a clip.

MTI5MDI0NjAyNzgwMjQzMjE4

Le consiglio a chi cerca uno stile elegante e particolare, con un look retrò in grado di riportare subito alla mente la tipica classe del gentiluomo anni 50.

Recent Posts

Recent Comments

Archives

Categories

Meta

Archives

riccardocarmagnola Written by:

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *