La Camicia

businessman-fashion-suit-jacketÈ l’elemento di base per chi vuole vestire elegante e con stile.

La sua creazione risale ai tempi della tarda romanità e acquista l’aspetto contemporaneo dalla borghesia dell’800 che ne fa uno dei punti cardine del vestire elegante.
Essa è contraddistinta da vari elementi che possono essere personalizzati a seconda dei propri gusti e delle proprie esigenze.
In primis vi è il davanti, la parte frontale della camicia su cui generalmente viene applicato il taschino, anch’esso elemento caratterizzante, e il cannoncino, che è la fascia centrale in cui vi sono le asole e dove si allacciano i bottoni.
Altri elementi sono il polsino e il colletto, che completano la camicia all’estremità delle maniche e nella parte superiore.
Infine vi sono il carrè, parte posteriore subito adiacente il colletto e situata nell’area delle spalle, e il fessino che è la striscia di tessuto cucita in fondo alla manica.
La mosca completa la camicia ad ogni lato tra il davanti ed il dietro; esso è un triangolino di tessuto cucito allo scopo di rinforzare le cuciture di quest’ultima.
Vi sono varie tipologie di tessuti con cui una camicia può essere realizzata:
il più elegante fra questi è senza dubbio la seta, si distingue per il suo aspetto lucido e molto piacevole al tatto, adatta a chi vuole vestire uno stile piuttosto formale.
Vi è poi il lino, materiale dall’eccezionale freschezza, viene utilizzato da chi vuole vestire elegante anche d’estate senza rinunciare alla comodità e alla freschezza che solo esso sa dare. Must have è la camicia di lino bianca, da indossare in qualsiasi occasione, magari degustando un buon vino in riva al mare o anche semplicemente sopra ad un costume come outfit per la spiaggia, essa si presta benissimo in qualsiasi situazione risultando sempre elegante. Personalmente prediligo molto anche la versione in lino nero che trovo davvero elegante indossata in una serata estiva.
Un materiale più comune, ma non per questo meno elegante è il cotone, traspirante e morbido al tatto, può essere lavorato in diversi modi, come ad esempio il doppio ritorto, che si distingue per la sua brillantezza e il suo pregio oltre alla sua eccezionale resistenza. Uno dei cotoni più pregiati al mondo è invece il Sea Island Cotton, noto anche per la sua estrema leggerezza e morbidezza.
Vi sono infine la flanella e il denim; la prima molto utilizzata nella stagione invernale è caratterizzata da una morbidezza e resistenza al freddo eccezionali, nota per la sua fantasia scozzese, è molto in voga in questo periodo.
Per quanto riguarda invece il denim, è molto in voga in questi ultimi anni, sia per la sua eccezionale adattabilità sia per la sua resistenza, è un capo generalmente casual, ma che portato con un pantalone semi elegante risulta essere molto di tendenza.

Recent Posts

Recent Comments

Archives

Categories

Meta

Archives

riccardocarmagnola Written by:

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *